top of page

Il Principio BRIGHT per Prompt Efficaci in Chat GPT: Una Guida Essenziale nel Marketing AI powered


bright prompt

Se siete appassionati di tematiche relative all'intelligenza artificiale avrete sentito almeno una volta parlare del concetto GIGO meglio conosciuto come "Garbage In e Garbage Out". Questa espressione, che letteralmente significa "spazzatura dentro, spazzatura fuori", sottolinea l'importanza della qualità dei dati o delle informazioni inserite in un sistema. Nel contesto del prompting con Chat GPT, questo significa che la qualità e l'efficacia delle risposte dell'AI dipendono direttamente dalla chiarezza, precisione e pertinenza dei prompt forniti. Un prompt ben formulato porta a risposte utili e pertinenti, mentre un prompt vago o impreciso può portare a risultati confusi o irrilevanti. Pertanto, l'arte del prompting ben fatto è cruciale per sfruttare al meglio le potenzialità di Chat GPT, specialmente in ambito marketing dove la precisione e la rilevanza delle informazioni sono chiave per il successo. Nell'articolo di oggi abbiamo deciso di condividere un framework molto utile che vi aiuterà a migliorare l'arte del prompting dandovi dei tips utilissimi, soprattutto se siete dei "markettari".



garbage in garbage out
garbage in garbage out


Il Framework BRIGHT per il prompting efficace


Nell'era dell'intelligenza artificiale e del marketing digitale, saper comunicare efficacemente con gli strumenti AI come Chat GPT è fondamentale. Il principio B.R.I.G.H.T. offre un framework strutturato per creare prompt che massimizzano l'efficacia delle conversazioni con Chat GPT, specialmente nel marketing.

Partiamo subito dal capire che cosa rappresenta l'acronimo BRIGHT che appunto ci da degli input "illuminanti" sul tema in materia di prompting.


Nel Framework BRIGHT la B sta per brand, la R sta per Ruolo, la I sta per Istruzioni, la G sta per Goal, la H per How e la T per Target. Vediamo di capire meglio insieme passo a passo ogni concetto.


B come Brand: Dare il Background del Tuo Brand e Impostare il Profilo con Custom Instructions in Chat GPT


Il primo passo nel creare prompt efficaci con il principio BRIGHT è inserire nel tuo prompt definire il background del tuo brand. Questo aiuta subito Chat GPT a capire chi sei. Questo include non solo la missione e i valori del tuo brand, ma anche il tono di voce, lo stile comunicativo e gli elementi distintivi che lo caratterizzano.

Per implementare queste caratteristiche in Chat GPT, ed evitare ogni volta di inserirle in ciascun prompt che formulate, è essenziale utilizzare le 'custom instructions' (istruzioni personalizzate). Questo processo inizia con la definizione di una serie di linee guida che descrivono il tuo brand.

Questa impostazione è molto utile perchè in ogni prompt che formulerete, Chat GPT terrà conto delle istruzioni date e l'output sarà creato in maniera sartoriale su di esso. Una volta definito il profilo del tuo brand infatti, puoi impostare queste caratteristiche in Chat GPT attraverso prompt specifici.

Questo approccio garantisce che ogni interazione di Chat GPT rifletta fedelmente il tuo brand, contribuendo a costruire una comunicazione coerente e riconoscibile. Impostando correttamente il profilo del tuo brand in Chat GPT, puoi massimizzare l'efficacia dei tuoi prompt e assicurarti che le risposte fornite siano sempre allineate con la tua identità aziendale.



R come Ruolo: Definire il Ruolo di Chat GPT


Così come in un team di marketing ci sono diverse figure e diversi ruoli come il social media manager, il pr manage, il SEO expert etc, anche Chat GPT ha nella sua "pancia" diversi ruoli. E' importante che nel tuo prompt venga quindi specificato il ruolo che desideri ricopra Chat GPT. Può essere infatti un assistente virtuale, un esperto SEO, un creatore di contenuti o social media manager con esperienza plueriennale in un settore specifico. Ad esempio, se ho necessità di creare un testo per un sito e voglio che sia ottimizzato per la SEO, darò come indicazione a chat GPT di agire come esperto in SEO, se devo raccogliere informazioni o riassumere dei testi, andrò a chiedere a Chat GPT di ricoprire il ruolo di assistente.


i ruoli di chat GPT

I come Istruzioni: Dare Istruzioni Chiare e il Task da ricoprire


Le istruzioni sono un elemento fondamentale. Quante volte vi è capitato da markettari di dover correggere dei brief per delle agenzie perchè troppo generici?Così come le istruzioni per una gara per la formulazione di un progetto sono importantissime per avere delle proposte altrettanto valide, le istruzioni nel prompt dovrebbero essere chiare e dirette. Specifica il compito che Chat GPT deve eseguire, come generare idee per contenuti, creare bozze di email marketing o analizzare dati. Ad esempio, un prompt potrebbe essere: "Genera cinque idee di contenuto per il nostro blog sul tema della sostenibilità."


G come Goal: Stabilire l'Obiettivo


Ogni prompt deve avere un obiettivo chiaro. Questo potrebbe essere aumentare l'engagement sui social media, generare lead o migliorare il posizionamento SEO. Ad esempio, se l'obiettivo è migliorare l'engagement, il prompt potrebbe contenere questa frase: "Crea un post per Instagram che incoraggi la discussione sulla sostenibilità."


H come How: Definire il Come

Specifica come vuoi che Chat GPT esegua il compito. Questo include lo stile, il tono e il formato desiderati. Ad esempio, se desideri un tono informale e amichevole, il tuo prompt potrebbe includere istruzioni come: "Usa un tono leggero e conversazionale." Oppure se vuoi che l'output venga formulato in bullet point devi esplicitarlo. La forma in cui vuoi ricevere il risultato è fondamentale!


T come Target Audience: Identificare il Pubblico di Riferimento


Infine, è essenziale definire chiaramente il pubblico di riferimento per i tuoi prompt. Questo aiuterà Chat GPT a personalizzare le risposte e i contenuti. Ad esempio, se il tuo target è composto da giovani adulti interessati alla sostenibilità, il linguaggio e i temi scelti dovrebbero rispecchiare gli interessi e le preoccupazioni di questo gruppo.


Per essere estremamente concreti andremo ad analizzare un prompt ben scritto e a vedere come lo stesso rispecchia il framework BRIGHT.


prompt


  1. B come Brand: Il prompt inizia con una chiara identificazione del brand, Truecaller, e del suo servizio principale: aiutare le persone a identificare potenziali spammer e numeri sconosciuti. Questo stabilisce il contesto e il focus per i contenuti da creare.

  2. R come Ruolo: Il ruolo definito è quello di un esperto SEO con 15 anni di esperienza. Questo stabilisce l'autorità e la competenza nell'ambito del content marketing e dell'ottimizzazione per i motori di ricerca, essenziali per raggiungere gli obiettivi stabiliti.

  3. I come Istruzioni: Le istruzioni sono chiare: creare un calendario editoriale di 7 giorni per articoli di blog con un focus SEO. Questo fornisce una direzione precisa su cosa deve essere fatto.

  4. G come Goal: L'obiettivo è duplice: portare traffico al sito e costruire fiducia. Questi obiettivi sono cruciali per qualsiasi strategia di content marketing, specialmente per un'azienda che offre servizi digitali.

  5. H come How: Anche se non esplicitamente menzionato nel prompt, il "come" può essere dedotto: scrivere articoli ottimizzati per SEO che siano informativi, utili e costruiscano fiducia tra i lettori. L'esperienza avanzata in SEO suggerisce un approccio basato su ricerche di parole chiave, ottimizzazione on-page e creazione di contenuti di qualità.

  6. T come Target Audience: Il pubblico di riferimento è specificato come la Generazione Z in Svezia, che preferisce non ricevere chiamate da numeri sconosciuti. Questo dettaglio è fondamentale per personalizzare il tono, lo stile e i temi degli articoli per risuonare con questo gruppo demografico specifico.

Brainpower co e i master per migliorare l'uso delle tecnologie e dell'AI nel tuo lavoro quotidiano


Interagire con l'intelligenza artificiale generativa in tutte le sue forme non è un'impresa banale, o meglio ad oggi molti lo fanno con risultati discutibili, un approccio evoluto richiede education e studio approfondito.


Brainpowerco con l' offerta di masterclass potenziati da AI offre ai professionisti e alle aziende una marcia in più per evolvere la propria produttività nell'era dell'intelligenza artificiale. Tutti i nostri corsi sono sviluppati da professionisti del settore che mixano le proprie competenze acquisite in ruoli apicali verticali con le tecniche più raffinate e i tool di AI.

Scopri l'offerta completa di masterclass di Brainpower e aumenta la tua produttività in azienda.

55 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page